Notai: No al risarcimento del danno in caso di errato calcolo dell’imposta

Con una recente ordinanza la Corte di Cassazione è tornata su interessanti aspetti della responsabilità professionale dei notai. La vicenda La Suprema Corte si è pronunciata sulla richiesta di risarcimento danni effettuata da una società la quale asseriva di aver acquistato alcuni immobili con atti rogati dal notaio convenuto in giudizio il quale non aveva …

Insegne IKEA: si pronuncia il Consiglio di Stato

L’ANAS aveva negato il permesso di installare una insegna visibile da Via Anagnina (Roma), ma la II sezione del Consiglio di Stato ha accolto le tesi dell’IKEA, affermando la possibilità dell’installazione. Da oggi chi percorre da Via Anagnina può ammirare serenamente l’insegna IKEA sapendo che non è violativa dell’art. 23 del Codice della Strada. L’insegna in questione …

Danno da contrattazione collettiva decentrata illegittima. Seconda Parte

Se i rappresentanti sindacali delle parti privati non rispondono innanzi la Corte di Conti, discorso diverso vale per i soggetti che agiscono per la parte pubblica. Costoro infatti sono soggetti ad una specifica responsabilità amministrativa, per eventuali danni arrecati all’ente a seguito della sottoscrizione e dell’applicazione di contratti non conformi ai vincoli derivanti dalla legge …

Danno da contrattazione collettiva decentrata illegittima: i soggetti coinvolti

Passiamo in rassegna una recente sentenza della Corte dei Conti Sicilia con oggetto il danno erariale da contrattazione decentrata illegittima. La pronuncia ha il pregio di trattare e di chiarire numerosi punti critici in ordine ai profili responsabilità relativi alle varie figure coinvolte nella contrattazione decentrata. La vicenda Il danno in contestazione trae origine dall’esborso …

Attività edificatoria in assenza dei piani attuativi

La lettura di una recente sentenza del Consiglio di Stato ci porta a trattare la questione di quale sia il  regime edificatorio applicabile per i casi in cui la disciplina urbanistica preveda una edificabilità condizionata all’approvazione di appositi piani attuativi, laddove gli stessi non siano stati adottati. Per i Giudici amministrativi la valutazione della situazione …

Indici di edificabilità: brevi note

Riportiamo alcune considerazioni del Consiglio di Stato in ordine agli indici di edificabilità.  In materia edilizio-urbanistica l’individuazione degli indici di edificabilità, intesa come calcolo della volumetria di ciascun intervento assentibile, dipende dalle caratteristiche della zona sulla quale insiste la superficie da considerare.  Per le zone già urbanizzate, la superficie che viene in rilievo è quella …

Ancora sull’istanza di sanatoria edilizia: presenza di opere abusive ulteriori e doppia conformità

Il Consiglio di Stato in una recente sentenza è tornato a tratteggiare i profili di legittimità dell’istanza di sanatoria edilizia. In particolare si è riaffermato che:“La valutazione della sanabilità delle opere incluse nell’istanza presentata ai sensi dell’art. 36 DPR 380/2001, nel caso in cui nella stessa area di pertinenza coesistano altre opere abusive non considerate …

Istanza di sdemanializzazione non riscontrata dalla PA, quali rimedi?

Una recente sentenza del Tar Lazio affronta  e finalmente risolve la tematica dell’inerzia dell’amministrazione rispetto ad una  domanda di sdemanializzazione.  A fronte di tale istanza infatti la prassi amministrativa poneva gli utenti innanzi a  interminabili attese capaci di sfociare kafkianamente in un nulla di fatto. Ebbene i giudici amministrativi hanno sentenziato che “l’esclusione di zone …

Bandi di gara: Interpretazioni clausole ambigue

Un contenzioso nato intorno ad una  gara bandita da alcune amministrazioni comunali per l’affidamento del servizio di igiene integrata dei rifiuti urbani ha offerto l’opportunità al Consiglio di Stato di fornire opportune precisazioni in ordine all’interpretazioni dei bandi di gara. I giudici amministrativi richiamano la consolidata giurisprudenza secondo la quale di fronte ad clausole ambigue …