SCOMPUTO DEL COSTO DI COSTRUZIONE: IL PARERE DELLA CORTE DEI CONTI

LA SEZIONE ABRUZZO, CON PARERE 130/2020/PAR DEL 12 GIUGNO 2020, IN RISPOSTA AL QUESITO DEL COMUNE DI LANCIANO, SI È PRONUNCIATA NEGATIVAMENTE SULLA POSSIBILITÀ DI SCOMPUTARE IL COSTO DI COSTRUZIONE. Come è noto, in base all’art. 16 del Testo unico dell’edilizia (d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380), la realizzazione di determinati interventi urbanisticamente rilevanti è …

Compensi amministratori società partecipate: il parere della Corte dei Conti

Recentemente la Corte dei Conti Sez. Liguria ha formulato un parere in merito alla vicenda dei limiti ai compensi degli amministratori delle società partecipate. La vicenda La AC richiedente aveva formulato una serie di quesiti in ordine alla disciplina dei compensi degli amministratori delle “altre società pubbliche”, diverse da quelle strumentali contemplate dal comma 4 …

Danno da contrattazione collettiva decentrata illegittima. Seconda Parte

Se i rappresentanti sindacali delle parti privati non rispondono innanzi la Corte di Conti, discorso diverso vale per i soggetti che agiscono per la parte pubblica. Costoro infatti sono soggetti ad una specifica responsabilità amministrativa, per eventuali danni arrecati all’ente a seguito della sottoscrizione e dell’applicazione di contratti non conformi ai vincoli derivanti dalla legge …

Danno da contrattazione collettiva decentrata illegittima: i soggetti coinvolti

Passiamo in rassegna una recente sentenza della Corte dei Conti Sicilia con oggetto il danno erariale da contrattazione decentrata illegittima. La pronuncia ha il pregio di trattare e di chiarire numerosi punti critici in ordine ai profili responsabilità relativi alle varie figure coinvolte nella contrattazione decentrata. La vicenda Il danno in contestazione trae origine dall’esborso …

IMU: Sanzioni e buona fede del contribuente

n materia di sanzioni IMU, a quali condizioni il contribuente può essere ritenuto “in buona fede”? Risponde l’interessante parere della Corte dei Conti, sezione regionale di controllo per la Basilicata. Un Comune della Basilicata ha sottoposto alla Corte dei conti il quesito in ordine alla “disponibilità” delle sanzioni tributarie derivanti dalla errata applicazione della normativa in materia …

Professori universitari: incarichi vietati e danno erariale

Un recente arresto della Corte dei Conti ha contribuito a fare chiarezza in ordine a vari profili controversi relativi alla legittimità degli incarichi che possono essere conferiti ai professori universitari. La sentenza in esame si è preoccupata di specificare come per i professori universitari a tempo pieno, il distinguo logico-concettuale tra attività consulenziali consentite e …

Danno all’immagine della p.a. anche con reati “diversi”

Le modalità di commissione di un illecito contabile consistente nel danno all’immagine della p.a. sono molteplici e variegate, posto che le condotte inerenti tale ipotesi non sono necessariamente solo quelle riconducibili ai reati contro la p.a.. Con la sentenza n. 204 del 10 dicembre 2019, la sezione giurisdizionale della Corte dei Conti per la Liguria …

Società pubbliche e responsabilità erariale

Come è noto l’art. 12 D.lgs. 175/2016 ha fatto proprie le conclusioni della giurisprudenza di legittimità in ordine alla responsabilità degli amministratori di società pubbliche stabilendo che: Come regola generale i componenti degli organi di amministrazione o di controllo delle società a partecipazione pubblica sono sottoposti alle azioni civili di responsabilità ordinaria previste nel codice …

Danno erariale derivante da transazione

Come è noto a differenza del danno erariale diretto, che è provocato direttamente dal dipendente pubblico al patrimonio dell’ente di appartenenza o a quello di altra amministrazione (cd danno obliquo), il danno erariale indiretto (ex art. 28 Cost.) si configura ogniqualvolta l’amministrazione sia stata costretta a risarcire un privato per un danno da questi subito …